Regole di comportamento

REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DELLA PAGINA COMPAGNIA PORTUALE RAVENNA

INDICE

  • Art. 1 – Oggetto e obiettivo del servizio
  • Art. 2 – Contenuti trattati
  • Art. 3 – Gestione della pagina
  • Art. 4 – Modalità di iscrizione
  • Art. 5 – Vigilanza e controllo
  • Art. 6 – Policy interna

Art. 1 - Oggetto e obiettivo del servizio

1. Il Gruppo Compagnia Portuale Ravenna riconosce i social network quale strumento utile a raggiungere un maggior coinvolgimento dei cittadini e dei lavoratori portuali nella vita sociale, lavorativa ed istituzionale, della città e del porto di Ravenna. 2. Il presente regolamento disciplina la presenza del Gruppo Compagnia Portuale Ravenna nei social network, definendo le modalità di pubblicazione e di accesso ad ogni informazione in esso contenuta. 3. La pagina della Compagnia Portuale Ravenna su Facebook.com è una risorsa che deve essere utilizzata in coerenza con le funzioni e gli obiettivi fondamentali dell’azienda ed è da intendersi, accanto al sito internet ufficiale, come un’interfaccia complementare ai tradizionali strumenti di comunicazione, attivata per migliorare l’efficacia e la tempestività dell’informazione nonché la partecipazione dei cittadini e dei lavoratori. 4. Il regolamento definisce altresì le principali regole di gestione dei social network del Gruppo Compagnia Portuale Ravenna da parte del personale interno. 5. Il presente regolamento è pubblicato sul sito internet ufficiale dell’azienda e sulla pagina Facebook. L'adesione alla pagina Facebook.com da parte di ciascun utente comporta l'automatica accettazione del presente regolamento, oltre alle regole generali della piattaforma.

Art. 2 - Contenuti trattati

1. La presenza del Gruppo Compagnia Portuale Ravenna su Facebook.com, con una pagina, ha puramente finalità informative. Pertanto i suoi contenuti saranno orientati a: a) promuovere campagne informative di qualsiasi genere; b) informare la cittadinanza ed i lavoratori su eventi, manifestazioni, progetti, iniziative in genere organizzate e/o patrocinate da Istituzioni territoriali, nonché tutte le manifestazioni e/o informazioni di interesse pubblico; c) diffondere foto/video di eventi organizzati direttamente dal Gruppo Compagnia Portuale Ravenna o dal CRAL; d) diffondere comunicati stampa, foto o video inerenti l’attività aziendale.

Art. 3 - Gestione della pagina

1. Il Presidente della Cooperativa Portuale di Ravenna, in qualità di Amministratore della pagina Compagnia Portuale Ravenna Facebook.com, può avvalersi, per la gestione della pagina, di altri soggetti moderatori dei contenuti. 2. Gli account sono moderati. I moderatori potranno cancellare i commenti degli utenti nel caso di violazione del presente regolamento (comma 3 art. – 3). 3. I commenti degli utenti rappresentano l’opinione dei singoli e non quella dell’azienda. Ciascun membro della community è consapevole di essere personalmente responsabile dei contenuti inseriti e delle conseguenze giuridiche di dichiarazioni e comportamenti. 4. È vietato pubblicare commenti o link riconducibili a: a) contenuti pornografici o osceni; b) turpiloquio e blasfemia; c) contenuti calunniosi, diffamatori, ingiuriosi o comunque lesivi della dignità della persona; d) contenuti discriminatori per sesso, razza, religione e territorio, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 3 della Costituzione Italiana; e) commenti fuori argomento, replicati o inseriti al solo fine di intralciare la discussione; f) commenti inseriti a semplice fine di propaganda politica, sindacale, religiosa; g) commenti che non siano in tema con le finalità informative e culturali della pagina; h) commenti che si trasformino in chat personali tra utenti; i) commenti offensivi verso gli amministratori del canale o altri utenti; l) contenuti fraudolenti; m) violazione di copyright; n) messaggi commerciali e pubblicitari.

Art. 4 - Modalità di iscrizione

1. L’iscrizione alla pagina Fecebook.com dell’azienda è libera. 2. Qualsiasi utente iscritto a Facebook.com può cliccare sul cosiddetto bottone “mi piace” (diventando “fan” della pagina), leggere tutti gli aggiornamenti della pagina e interagire con i contenuti pubblicati. 3. Il soggetto che interagirà con la pagina della Compagnia Portuale di Ravenna dovrà essere riconoscibile con foto in chiaro, non dovrà usare pseudonimi o acronimi, fatte salve le associazioni di facile identificazione, gli Enti e Istituzioni in genere; nel caso in cui, per libera scelta, l'utente non voglia porre la sua foto in chiaro, deve avere nella scheda “informazioni” dati sufficienti per la riconoscibilità. Resta ferma la riserva dell’azienda di controllare i contenuti dei commenti. 4. Qualsiasi utente può altresì “taggare” altre persone in commenti o foto, può mandare messaggi privati diretti alla Compagnia Portuale Ravenna, ma non può creare direttamente dei post sulla pagina. Tutti i contenuti della pagina sono pubblici per tutti gli iscritti a Facebook anche non fan della pagina. 5. E’ opportuno che gli utenti della pagina aziendale proteggano il proprio profilo personale seguendo le guide a cura di Facebook. Il Gruppo Compagnia Portuale Ravenna in nessun caso sarà responsabile di eventuali furti di identità o di abusi.

Art. 5 - Vigilanza e controllo

1. L’attività di vigilanza e controllo è totalmente riconducibile all’attività di moderazione dei commenti esercitata dai soggetti gestori, di cui all’art. 3 comma 2. 2. Tali figure agiscono secondo i dettami del presente regolamento e secondo le più comuni regole del buon senso nel rispetto dei principi di trasparenza e democraticità. 3. La decisione di rimuovere e bloccare gli eventuali utenti che contravvengono al presente regolamento è assunta ad un secondo richiamo scritto mediante messaggio privato (se l’utente prevede possibilità di riceverne), inappellabile e decisa dagli amministratori della pagina. Tale decisione non comporta oneri informativi e motivazionali a carico dell’azienda, né nei confronti dell’utente trasgressore, né nei confronti di tutti gli altri iscritti alla pagina. Gli utenti che non acconsentono a ricevere messaggi privati dalla pagina Compagnia Portuale Ravenna, saranno immediatamente bannati alla prima violazione del presente documento.

Art. 6 - Policy interna

Modalità d’uso privato è il caso in cui il personale dipendente del Gruppo Compagnia Portuale Ravenna acceda a un sito di social networking con un account personale e per i propri interessi. In tal caso va considerato che la persona può essere comunque identificata dagli altri utenti del loro stesso social network come un lavoratore del Gruppo Compagnia Portuale Ravenna, come tale, deve impegnarsi a mantenere un comportamento corretto. Pertanto, oltre a rispettare quanto previsto dal presente regolamento, il personale dovrà considerare lo spazio virtuale del social network come spazio pubblico e non privato, in particolare per quanto riguarda il lavoro e le tematiche che attengono alla propria azienda. Allo stesso tempo è tenuto ad osservare un comportamento pubblico rispettoso dell’organizzazione presso cui lavora. Nello specifico: • non può divulgare attraverso i social network informazioni riservate, come la corrispondenza interna, informazioni di terze parti di cui è a conoscenza (ad esempio partner, istituzioni, utenti, stakeholder, etc...) o informazioni su attività lavorative, servizi, progetti e documenti di cui è a conoscenza per ragioni d'ufficio; • fermi restando il corretto esercizio delle libertà sindacali e del diritto di critica, non è consentita la trasmissione e diffusione, di messaggi minatori ovvero ingiuriosi, commenti e dichiarazioni pubbliche offensive nei confronti dell’azienda, riferiti alle attività aziendali e più in generale al suo operato, che per le forme e i contenuti possano comunque nuocere all'azienda, ledendone l'immagine o il prestigio o compromettendone l'efficienza; • deve rispettare la privacy dei colleghi; • ad eccezione di eventi pubblici che si svolgono presso la sede di lavoro non può divulgare foto, video, o altro materiale multimediale, che riprenda ambiti lavorativi e personale senza l’esplicita autorizzazione delle strutture e delle persone coinvolte; • non può aprire blog, pagine o altri canali a nome della compagnia Portuale o che trattino argomenti riferiti all’attività dell’azienda; • non può utilizzare lo stemma o l’immagine del Gruppo Compagnia portuale Ravenna su account personali. La modalità d’uso privato di social networking non è consentita quando il dipendente è in servizio durante l’orario di lavoro.